linea LEGUMI

Il primo passo per la lavorazione dei legumi secchi è la reidratazione.
I legumi arrivano in stabilimento direttamente in sacchi, questi vengono svuotati direttamente nelle vasche riempite di acqua per la reidratazione. Il tempo di reidratazione varia a seconda del tipo di prodotto.

Il prodotto, prima di essere lavorato, viene pulito dalle impurità attraverso un violento getto d’aria provocato da un ventilatore. Successivamente il prodotto è sottoposto all’azione del vagliatore che, costituito da un vibratore, separa il prodotto dalle impurità rimaste. I prodotti da lavorare sono trascinati in superficie da una leggera corrente d’acqua, mentre le particelle più pesanti vengono raccolte da un nastro trasportatore ed eliminate.

A questo punto il prodotto viene stoccato in contenitori (vasche di accumulo). Il prodotto in uscita dalle vasche di accumulo viene canalizzato verso il cuocitore, apparecchiatura che omogeneizza le temperatura del prodotto a circa 95° C per consentirne la scottatura per alcuni minuti e quindi la conservazione. Il prodotto viene immediatamente raffreddato (raffreddatore) così da mantenere il più possibile le sue proprietà organolettiche.

Un elevatore porta il prodotto dal piano di cernita alle riempitrici. I contenitori riempiti con il prodotto sono trasportati alla colmatrice che completa il riempimento con un liquido di governo. Una volta che il barattolo è stato riempito con il liquido di governo viene chiuso ermeticamente. Infine le scatole chiuse ermeticamente vengono sterilizzate.

fascia_layout