linea CASTAGNE

La prima fase della lavorazione delle castagne è la pulitura e la calibrazione. Dopo la calibratura il prodotto passa alla pelatrice.
La pelatura può avvenire tramite forni per la scottatura della buccia e della pellicola interna, o tramite vapore, dove un’inciditrice multilame effettua una serie di tagli sulla buccia, il prodotto attraverso una coclea sbollentatrice e un nastro separapelli viene ripulito dalla buccia e dalla pellicola interna. Il fine linea sarà composto da un nastro di cernita manuale e da una vasca in acqua per il risciacquo con elevatore di estrazione. Le castagne in uscita risulteranno pelate.

A questo punto, le castagne vengono candite e glassate. Le castagne candite si ottengono con il classico metodo tradizionale in vasche piene di sciroppo per la canditura. La modularità delle vasche è idonea a soddisfare ogni esigenza di portata. Per lo sciroppo sono necessari gruppi di preparazione, distribuzione e concentrazione.
Per ottenere la glassatura per la produzione di marron glacé, il prodotto, dopo la canditura, viene fatto passare su nastri trasportatori e ricoperto dalla glassa. Infine dopo essere passato dai tunnel di glassatura è pronto per il confezionamento.

Schema di flusso linea castagne